Logo ESSEDIQUADRO

Il servizio per la documentazione e l'orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l'apprendimento.
Realizzato dall'Istituto Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con MIUR e INDIRE.

Percorso didattico

Essediquadro

Dal Programma di Sviluppo delle Tecnologie Didattiche 97/2000, varato dal Ministero della Pubblica Istruzione il 24/04/97, al Protocollo d’Intesa con l’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico (AICA), siglato il 16/12/99, è evidente che una rivoluzione è in atto nella scuola italiana di ogni ordine e grado. L’esplosione dell’informatica e l’evoluzione socio-culturale verso la società dell’informazione hanno reso necessario l’adeguamento della scuola all’era del computer. La seguente proposta di lavoro intende avviare all’informatica bambini della scuola elementare, riproponendo la metodologia didattica del progetto IRIS per la scuola elementare, Iniziative e Ricerche per l’Informatica nella Scuola a cura del C.E.D.E., sperimentato con successo fin dagli anni '80. L’approccio all’informatica per bambini realizzato attraverso IRIS è l’informatica intesa non solo come oggetto di apprendimento ma soprattutto come riflessione sul pensiero, potente strumento per favorire altri apprendimenti, secondo una metodologia che pone al centro il bambino nella costruzione attiva, insieme all'insegnante, del proprio apprendimento. IRIS sviluppa argomenti come il linguaggio naturale e artificiale, la comunicazione uomo-uomo e uomo-macchina, la risoluzione di problemi e gli algoritmi, la logica e la struttura del calcolatore. Anche questo percorso è supportato dal software didattico che mancava al tempo di IRIS, e sviluppa il concetto di algoritmo che costituisce il concetto informatico centrale e il modo per far arrivare i bambini ad acquisire capacità logiche, di astrazione e di problem solving. Pensare per algoritmi, cioè per “processi descrivibili e comunicabili” è una delle finalità più importanti di questo percorso didattico e poichè siamo convinte che un’attività sul pensiero algoritmico dovrebbe essere centrale nel processo formativo del bambino, è suggerito e lasciato all’insegnante distribuire, insieme alle attività normali, quanto previsto in questo percorso didattico.

Risorse utilizzate

  • Il gioco della logica o Zoombini
  • La Casa del tempo e dello spazio di Trudy
  • Strawberry magic
  • Matematica al Luna Park
  • Factory deluxe

Scarica l'approfondimento