Logo ESSEDIQUADRO

Il servizio per la documentazione e l'orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l'apprendimento.
Realizzato dall'Istituto Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con MIUR e INDIRE.

In SD2informa sono presenti 177 notizie

[Formazione] Essediquadro Formazione: Percorsi a tema

Essediquadro Formazione - Percorsi a tema: una nuova sezione nel moodle per la formazione, dedicata a percorsi guidati.

Si accede dalla home Essediquadro --> Formazione http://sd2.itd.cnr.it/corsiformazione 

Lo spazio ospita dei percorsi guidati per chi vuole approfondire dei temi specifici. Sono state selezionate delle lezioni, tratte da più corsi di formazione ospitati sulla piattaforma (Formazione qualificata e certificata) e che affrontano lo stesso argomento. Ad esempio: DSA, Disabilità della Vista, Matematica inclusiva, ecc.
L'attestato viene rilasciato, agli utenti iscritti, dopo aver risposto alle domande collegate alle lezioni (all'interno dei diversi corsi in cui sono ospitate).

Stai visualizzando le notizie disponibili (da 1 a 20 su 176) a partire da quella più recentemente

[Banca dati] Sort It Out 1 (iOS)

Sort It Out 1 (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 11/04/2017 - Attività ludica di catalogazione animali e oggetti

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia

Sommario:

L'attività propone al bambino di catalogare animali e oggetti; ad esempio deve collocarli nelle varie mensole raggruppandoli per le loro caratteristiche di forma e colore, o metterli in recinti diversi.

[Banca dati] Easy Dida

Easy Dida” nuova risorsa (SOFTWARE) inserita il 30/03/2017 - Raccolta di strumenti per la didattica facilitata

  • area disciplinare: Abilità di base, Ed. linguistica - italiano, Strumenti di lavoro 
  • livello scolare: Primaria, Secondaria 1 grado, Secondaria 2 grado

Sommario:

Si chiama EASY DIDA, un pacchetto di strumenti per la didattica facilitata da portare sempre con sè in chiavetta, completi di videotutorial e webinar per accompagnare il cambiamento di azione in classe. Lo sguardo è rivolto a studenti con DSA, BES, borderline, con disabilità cognitive e neurosensoriali.

Al centro della proposta c'e' la didattica, vera sfida dell'inclusione, facilitata per consentire di far adottare nella quotidianetà l'introduzione massiccia di nuovi "linguaggi".

Easy Dida è:

  • software Opensource e freeware installabili e portabili
  • videotutorial e webinar di Essediquadro rivolti agli insegnanti( con possibilità di attestato) per accompagnare il cambiamento di azione in classe
  • portabilità (funzionano anche dalla chiavetta)
  • compatibilità (i software funzionano da WinXP a Windows 10 ( 32 2 64 bit) e sono scaricabili per MAC, e Linux Ubuntu o Sodilinux, wiildos e tutte le ubuntu derivate)
  • inclusione (perchè posso distribuire ai ragazzi Easy Dida e farli lavorare assieme all'insegnante) in un setting cooperativo e circolare (vedi Opensankorè per la LIM portabile)

Easy Dida non è:

  • software esercitativo
  • applicativi di rinforzo
  • percorso guidato rivolto ai ragazzini

Per avere maggiori informazioni sul progetto e per scaricare Easi Dida (oltre 2 Giga ) in un file zip da scompattare in una chiavetta: www.fusillo-francesco.it/

 

Descrizione tratta dal sito MaestroRoberto di Roberto Sconocchini

http://www.robertosconocchini.it/speciale-bes/5579-easy-dida-nuove-tecnologie-e-didattica-inclusiva-in-una-chiavetta.html

 

[Banca dati] Sharehab

Sharehab” nuova risorsa (SITO, Risorsa online - portale) inserita il 30/03/2017 - Portale per creazione di una community di condivisione di informazioni ed esperienze sulle risorse digitali utilizzabili nella riabilitazione visiva dei bambini ipovedenti

  • area disciplinare: Abilità di base, Utilità 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria, Altro

Sommario:

SHAREHAB (share rehabilitation resources, letteralmente "condivisione di risorse per la riabilitazione"), è il progetto ideato dall'Istituto David Chiossone di Genova, in collaborazione con l'Istituto Tecnologie didatiche del CNR e il supporto di Fondazione Vodafone, per una piattaforma online che raccoglie “link” a materiali informatici (app, video) non espressamente pensati per la riabilitazione ma comunque idonei a bambini fino a sei anni, ne studia l’usabilità con i bambini ipovedenti e li classifica, rispetto alla finalità di esercizi di riabilitazione visiva.

Sono previsti tre diversi livelli di visualizzazione delel informazioni a seconda del profilo utente: Guest (può vedere l'elenco delle risorse inserite e alcune info); Basic (chi si registra, gratuitamente, può vedere i contenuti, inserire commenti e recensioni), Premium (riservato agli utenti sostenitori e ai professionisti, mostra un livello di informazione più dettagliata e tecnica, oltre ai contenuti speciali che via via verranno inseriti nel portale)

Le tecnologie informatiche oggi giocano un ruolo sempre più centrale nella riabilitazione di bambini e ragazzi con disabilità visive. I terapisti alternano i software specifici ad altre proposte più attrattive: video, animazioni, favole sonore, ambienti interattivi caratterizzati da grafica semplice, alto contrasto e movimenti lenti e fluidi.

Genitori e scuole hanno però difficoltà a reperire e valutare l’efficacia delle risorse digitali che possono diventare un prezioso aiuto per integrare e rafforzare il lungo percorso di riabilitazione.

Da qui – sulla scorta dell’esperienza collaudata nel Centro di Riabilitazione Visiva dell’Età Evolutiva dell’Istituto Chiossone – nasce il progetto SHAREHAB, per lo “sharing” di risorse digitali fruibili da bambini e ragazzi ipovedenti, selezionate e testate sul campo.

In una sorta di “Tripadvisor” della riabilitazione visiva, terapisti, genitori e insegnanti potranno così contribuire con la segnalazione di risorse e la valutazione dell’accessibilità provata sul campo. Un “aggregatore” di software, giochi, video, risorse autoprodotte, link e informazioni utili, accessibile da tutta la numerosa comunità di figure professionali e familiari che si impegnano per migliorare le abilità e la capacità di ogni bambino con disabilità visiva, dandogli la possibilità di crescere e realizzarsi appieno.

SHAREHAB è realizzato dall’Istituto Chiossone con la partnership scientifica dell’Istituto Tecnologie Didattiche del CNR di Genova e il contributo di Fondazione Vodafone.

 

[Banca dati] Applications-Autisme

Applications-Autisme” nuova risorsa (Risorsa online - portale) inserita il 30/03/2017 - Sito per la condivisione collaborativa di informazioni su risorse digitali utili a persone con autismo (lingua francese/inglese)

  • area disciplinare: Utilità 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria, Secondaria 1 grado, Altro

Sommario:

Applications-Autisme.com è una piattaforma collaborativa (in francese e in inglese) per lo scambio e la condivisione, fra professionisti e familiari di persone con autismo, per trovare applicazioni (principalmente in lingua francese) adatte e favorire l'apprendimento. 

Tra le migliaia di applicazioni disponibili per la formazione, i genitori e gli operatori hanno bisogno di essere guidati a selezionare quelli idonei al bambino e adulto con autismo. 

Attualmente ha selezionato circa 100 applicazioni rilevanti. Fra le diverse opzioni di ricerca che mette a disposizione per sfogliare il catalogo e individuare il prodotto più idoneo, è prevista anche la ricerca in base ad una o più zone di apprendimento presenti nell'app (leggere, contare, associare, ....) e alle competenze necessarie per l'utilizzo di tali applicazioni.

La piattaforma consente agli iscritti di recensire e suggerire APP potenzialmente interessanti che non sono presenti nel sito.

[Banca dati] Buck Bradley Comic Adventure (iOS)

Buck Bradley Comic Adventure (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 23/03/2017 - Gioco a fumetti sul tema dell'inquimamento ambientale

  • area disciplinare: Scienze 
  • livello scolare: Primaria, Secondaria 1 grado

Sommario:

Buck Bradley comic adventure è un’app game narrativa a fumetti, prodotta dal CNR all'interno del progetto europeo ISAAC - Horizon 2020, per veicolare in maniera non convenzionale tematiche ambientali a un pubblico di giovanissimi.

Descrizione (dallo store):

"Un'avventura grafica in una terra stravolta dall'inquinamento dove l'aria, l'acqua e il cibo trasformano le persone in mutati. Ciroki sta per dichiarare il suo amore a Buck Bradley, il suo migliore amico, quando...pouf! Viene trasformata da una nube rosa in un mostriciattolo. Il ragazzo decide di aiutare l'amica a tornare umana, e si lancia alla ricerca di aiuto nel mondo di Terrastramba, in sella ad un fantomatico side-carriola a pedali. Inizia così l'avventura grafica a fumetti di Buck Bradley, un gioco interattivo, un rompicapo avvincente e divertente. Per proseguire nella storia dovrai risolvere enigmi originali e coinvolgenti...."

[Banca dati] Buck Bradley Comic Adventure (Android)

Buck Bradley Comic Adventure (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 23/03/2017 - Gioco a fumetti sul tema dell'inquimamento ambientale

  • area disciplinare: Scienze 
  • livello scolare: Primaria, Secondaria 1 grado

Sommario:

Buck Bradley comic adventure è un’app game narrativa a fumetti, prodotta dal CNR all'interno del progetto europeo ISAAC - Horizon 2020, per veicolare in maniera non convenzionale tematiche ambientali a un pubblico di giovanissimi.

Descrizione (dallo store):

"Un'avventura grafica in una terra stravolta dall'inquinamento dove l'aria, l'acqua e il cibo trasformano le persone in mutati. Ciroki sta per dichiarare il suo amore a Buck Bradley, il suo migliore amico, quando...pouf! Viene trasformata da una nube rosa in un mostriciattolo. Il ragazzo decide di aiutare l'amica a tornare umana, e si lancia alla ricerca di aiuto nel mondo di Terrastramba, in sella ad un fantomatico side-carriola a pedali. Inizia così l'avventura grafica a fumetti di Buck Bradley, un gioco interattivo, un rompicapo avvincente e divertente. Per proseguire nella storia dovrai risolvere enigmi originali e coinvolgenti...."

[Banca dati] Forza 4 (iOS)

Forza 4 (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 09/03/2017 - Gioco di strategia in cui vince il primo che mette in fila quattro pedine

  • area disciplinare: Abilità di base, Logica e problem solving 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria

Sommario:

Propone il classico gioco di abilità e strategia; si gioca in due o da soli contro il computer: ciascun giocatore deve riuscire ad allineare su una griglia, quattro pedine dello stesso colore, in orizzontale, verticale o diagonale.

[Banca dati] Opposites 1 (Android)

Opposites 1 (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 02/03/2017 - Gioco di abbinamento di immagini e soggetti opposti

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia

Sommario:

Opposites 1 è un app per bambini in età prescolare. Aiuta a sviluppare abilità cognitive come categorizzazione, concettualizzazione, relazioni, generalizzazione e astrazione.  Utile inoltre a sviluppare le capacità di percezione visiva.

Il bambino deve associare due figure opposte, per esempio “gatto bianco” e “gatto nero”, “emoticon triste” ed “emoticon felice”; ogni ambiente propone 10 figure.

Un feedback sonoro è presente se il bambino associa correttamente le due figure o se sbaglia.

 

[Banca dati] Infant Zoo (iOS)

Infant Zoo (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 26/02/2017 - App con immagini ad alto contrato per stimolare curiosità dei più piccoli

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia

Sommario:

Infant Zoo LITE: Visual Stimulation for Babies è un app per i più piccoli in cui sono presenti immagini, con grafica semplice e ad alto contrasto, con diversi animali (nella versione lite, gratuita, sono solo 3 e nella versione completa, a pagamento, gli animali disponibili sono 16), con sonoro e "bolle" stimolanti. La schermata si utilizza in verticale.

Dal punto di vista visivo, l'app è facilmente fruibile perché presenta pochi elementi, ben distribuiti, chiarezza nell’organizzazione dello spazio. Dal punto di vista dell'interazione, il piccolo giocatore deve usare solo il gesto semplice del "tap" 

Come opzioni di personalizzazione, è possibile attivare/disattivare la musica, è possibile impostare se il bambino deve toccare un qualsiasi punto dello sfondo per andare avanti nel gioco oppure se deve toccare proprio la forma della freccia, è possibile attivare/disattivare la vibrazione (nella versione per smartophone).

L'app è suddivisa in due sezioni: (1) "Watch": permette al bambino di guardarla senza interazione, come fosse un filmato. (2) "Play": permette semplici interazioni tra bambino e tablet.

Nella sezione Play, all'inizio è presente uno sfondo giallo con bolle rosse e bianche in movimento attorno ad un uovo stilizzato, bianco. Se il bambino tocca l'ovale appare la figura di un gallo che se viene nuovamente toccata dal bambino si muove e canta. Proseguendo (toccando lo sfondo o una freccia in base all'impostazione inserita) lo sfondo dello schermo diventa nero con bolle rosse e bianche; stavolta dall'ovale bianco appare la figura di un gatto che se viene nuovamente toccata dal bambino si muove e miagola. Infine lo sfondo diventa rosso con bolle nere bianche e, quando il bambino tocca l'ovale bianco, appare la figura di una coccinella che se viene nuovamente toccata dal bambino si muove. Nella versione completa sono disponibili altre immagini.

[Banca dati] Socloo

Socloo” nuova risorsa (SOCIAL MEDIA) inserita il 05/02/2017 - Social Network Didattico italiano sviluppato per la Scuola Digitale. Disponibile per tutti i livelli (Primaria, Secondaria di I e II grado)

  • area disciplinare:  
  • livello scolare:

Sommario:

Socloo è un social network didattico, in italiano,  pensato e sviluppato per la Scuola Digitale. Connette scuole, classi, studenti, docenti e genitori, basato su comunicazione, condivisione e collaborazione social.

Docenti e alunni devono registrarsi sul portale. IL portale effettua verifica dell'identità del docente e necessita dell'iscrizione dei genitori stessi, nell'ottica della tutela del profilo online degli alunni.  

Per l'uso non sono necessarie competenze tecniche. Si può accedere semplicemente da computer e tablet tramite un semplice browser o da smartphone con l’apposita APP Mobile o utilizzando la LIM di classe. Si può utilizzare ovunque, in classe e da casa, in biblioteca, purché sia disponibile una connessione Internet. 

Funziona come un Social Network. Ogni attività viene notificata e vengono creati automaticamente avvisi e scadenze facilitando il lavoro di tutti. Lo studente si sente coinvolto, stimolato e coinvolto.

I docenti possono creare le proprie classi virtuali per comunicare, condividere, collaborare e personalizzare la didattica tradizionale o per supportare la modalità operativa della "flipped classroom".

Alcune funzionalità: creare progetti o eventi; condividere contenuti o inviare messaggi; assegnare un compito o fare eseguire un test; fare svolgere un lavoro di gruppo o attivare una discussione; creare un percorso di apprendimento guidato fino alla didattica interdisciplinare.

Dispone anche di un magazine online: https://magazine.socloo.org/ 

[Banca dati] Lego Junior (Android)

Lego Junior (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 30/01/2017 -

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria

Sommario:

LEGO Juniors è una app ludica per bambini dai 4 ai 7 anni. Il bambino deve guidare un omino lego (maschio o femmina a scelta) su un mezzo di trasposto (ad es. una macchinina) creato da lui stesso con i mattoncini lego virtuali, lungo un percorso 3D dove troverà bulloni gialli da raccogliere per poter proseguire. Il gioco è free; Nuovi elementi Lego con cui costruire altri veicoli, vengono sbloccati man mano che si incrementa il tempo di utilizzo del gioco stesso.
Più in dettaglio, il piccolo giocatore può:
(1) guidare il mezzo di trasposto, tramite un' icona verde grande; sulla sinistra dello schermo ci sono due icone con cui animare alcuni effetti (es. per far salutare l'omino conducente; oppure far uscire il fumo dalla macchina). Quando si raccolgono i bulloni di ottiene un feedback sonoro. A fare da sfondo, un paesaggio in 3D (che alterna momenti diurni e notturni)
(2) costruire alcuni lego dopo aver raccolto i vari bulloni durante il percorso. La costruzione è guidata, ogni elemento da inserire è ben evidenziato tramite frecce.
(3) scegliere come creare il proprio "omino lego"  
Gli elementi da costruzione aumentano man mano che il bambino gioca. Non è necessaria la comprensione linguistica. E' gratuito ma senza pubblicità.

[Banca dati] Matrix Game 3 (Android)

Matrix Game 3 (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 30/01/2017 -

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria

Sommario:

"Matrix game 3" è un app rivolta a bambini di età scolare (dai 6 anni in su). Il gioco si presenta come una griglia alla cui destra sono poste carte con alcune combinazioni grafiche. Il bambino deve trascinare ciascuna carta nel punto di incontro corretto della fila orizzontale e della colonna verticale.  Un feedback uditivo è presente sia in caso di errore sia quando posiziona correttamente la carta al posto giusto. 

La versione lite dell'app, offre la possibilità di giocare solo in 2 ambienti diversi; la versione a pagamento contiene la possibilità di giocare in 12 ambienti diversi.

Dal punto di vista grafico l'interfaccia risulta ben contrastata ed essenziale, cosa che ne facilita la fruizione da parte di alunni con lieve deficit visivo.

[Banca dati] Baby charmer (Android)

Baby charmer (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 30/01/2017 - Immagini fisse e in movimento con cui il bambino può allenare lo sguardo

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Altro

Sommario:

Baby Charmer è un app per bambini piccolissimi, disponibile sia in versione free, con minori contenuti disponibili, e in versione a pagamento completa. Propone immagini molto grandi, semplici ed ad alto contrasto, per esercitare e stimolare il bambino nell'osservazione.

Questa applicazione dispone di flashcard interattive e di 3 animazioni che propongono forme ad alto contrasto che scorrono sullo schermo in quattro diverse velocità. 

[Banca dati] Toontastic 3D (iOS)

Toontastic 3D (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 25/01/2017 - App per lo storytelling con grafica 3D

  • area disciplinare: Abilità di base, Grafica, Ed. linguistica - multilingue 
  • livello scolare: Primaria, Secondaria 1 grado

Sommario:

Toontastic 3D permette a studenti e docenti di fare digital storytelling con effetti tridimensionali. E' la nuova versione, rilasciata da Google che aggiunge funzionalità tridimensionali all'app Toontastic.

Disponibile per Android e iOs, gratuitamente, ha un'interfaccia intuitiva e si basa essenzialmente sulla registrazione degli spostamenti che l'utilizzatore imprime ai vari soggetti con la modalità "drag and drop".

Come per altre app della stessa serie Toontastic, si dispone di diversi personaggi e scene da scegliere, o da realizzare, per creare una propria storia.

Toontastic 3D, fra le nuove funzionalità, consente agli alunni di disegnare i propri personaggi che vengono poi rappresentati dal software in forma tridimensionale; è possibile anche creare e mixare la propria colonna sonora, avvalendosi da un ampio archivio di canzoni ed registrare i propri commenti vocali.

Offre alcune tipologie di "tracce narrative" che si possono utilizzare come spunto: racconto, notiziario o rapporto scientifico.

[Banca dati] Toontastic 3D (Android)

Toontastic 3D (Android)” nuova risorsa (APP) inserita il 25/01/2017 - App per lo storytelling con grafica 3D

  • area disciplinare: Abilità di base, Grafica, Ed. linguistica - multilingue 
  • livello scolare: Primaria, Secondaria 1 grado

Sommario:

Toontastic 3D permette a studenti e docenti di fare digital storytelling con effetti tridimensionali. E' la nuova versione, rilasciata da Google che aggiunge funzionalità tridimensionali all'app Toontastic.

Disponibile per Android e iOs, gratuitamente, ha un'interfaccia intuitiva e si basa essenzialmente sulla registrazione degli spostamenti che l'utilizzatore imprime ai vari soggetti con la modalità "drag and drop".

Come per altre app della stessa serie Toontastic, si dispone di diversi personaggi e scene da scegliere, o da realizzare, per creare una propria storia.

Toontastic 3D, fra le nuove funzionalità, consente agli alunni di disegnare i propri personaggi che vengono poi rappresentati dal software in forma tridimensionale; è possibile anche creare e mixare la propria colonna sonora, avvalendosi da un ampio archivio di canzoni ed registrare i propri commenti vocali.

Offre alcune tipologie di "tracce narrative" che si possono utilizzare come spunto: racconto, notiziario o rapporto scientifico.

[Banca dati] Tell a story

Tell a story” nuova risorsa (SITO) inserita il 25/01/2017 - Semplice strumento online per lo storytelling in classe

  • area disciplinare: Abilità di base, Grafica, Ed. linguistica - multilingue 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria

Sommario:

Con Tell a story, i bambini hanno un facilissimo ambiente, di uso immediato,  per creare storie composte da una o più scene, per un massimo di 14.

Possono scegliere personaggi, oggetti e sfondi tra quelli disponibili mostrati in basso (non molti) e trascinarli al centro della scienza; grande libertà è data nella creazione e inserimento di testi all'interno dei balloon; in ogni momento si possono aggiungere nuove scene. La sequenza può essere riordinata.

Al termine del lavoro è possibile condividere il link della storia, inviarla via mail o stamparla.

[Banca dati] What's diff 1

What's diff 1” nuova risorsa (APP) inserita il 14/01/2017 - Giochi per sviluppare abilità visive e cognitive

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia

Sommario:

What's diff 1  è un'app rivolta a bambini dai 3 anni.

Propone di riconoscere tra quattro immagini quella che differisce dalle altre per una caratteristica facilmente individuabile (es. colore, famiglia ecc.) e chiede di trascinare tale 'immagine intrusa' in riquadro bianco situato a destra dello schermo.

Nella sua versione gratuita l'App propone solo 2 sezioni e un solo livello di difficoltà; nella versione a pagamento si può giocare scegliendo fra 15 diverse sezioni.

Nella homepage, oltre alla scelta della sezione tematica in cui giocare, si può accedere a:
1- Domande frequenti sul gioco (in inglese)
2- Informazioni: l'icona arancione con una ""i"" bianca, consente di a) leggere una breve spiegazione dell'app, in italiano; (b) acquistare altre App; (c) mettersi in contatto tramite i social network oppure inviare e-mail.
3- Acquisto versione full: cliccando sul piccolo lucchetto è possibile comprare la versione completa.
4- Audio: la piccola icona verde e bianca con il simbolo dell'altoparlante consente di  abilitare/disabilitare gli effetti sonori.

[Banca dati] Alfabeto super 3D

Alfabeto super 3D” nuova risorsa (APP) inserita il 14/01/2017 - App per imparare le lettere dell'alfabeto

  • area disciplinare: Abilità di base, Ed. linguistica - italiano 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia

Sommario:

"Alfabeto super 3d" è un app per imparare le lettere dell'alfabeto. Nella schermata iniziale sono presenti alcune icone per attivare/disattivare i suoni, per acquistare la versione completa.

La versione gratuita mette a disposizione solo queste due diverse attività:

  • disegna l'alfabeto
  • puzzle 3D

L'attività di disegno, prevede di tracciare con il dito il contorno di lettere (A-B-C-D nella versione gratuita) unendo dei pallini neri numerati. Inoltre una freccia nera agevola, indicando il percorso da tracciare. Si può cancellare quanto già tracciato, toccando l'icona a forma di gomma, a destra dello schermo. La linea che viene tracciata è di colore azzurro, su sfondo marrone.

L'altra attività, propone di ricomporre un puzzle 3d (solo sulle lettere A-B-C-D, nella versione gratuita). IL giocatore può: "zoomare" il puzzle con le icone + e -  o pizzicando l'immagine; vedere la lettera da prospettive diverse facendola ruotare, toccando e tenendo premute le frecce situate in basso a destra oppure toccando la lettera stessa. Anche in questo caso, lo sfondo dell'attività è marrone, le lettere bicolore (ad esempio la A rossa e gialla; la B azzurra e arancione).

[Banca dati] iTooch Elementary K-5 Bundle for 1st, 2nd, 3rd, 4th, 5th grade I Math, Language Arts (iOS)

iTooch Elementary K-5 Bundle for 1st, 2nd, 3rd, 4th, 5th grade I Math, Language Arts (iOS)” nuova risorsa (APP) inserita il 14/01/2017 - Attività a supporto dell'apprendimento dei contenuti tipici della scuola primaria

  • area disciplinare: Ed. linguistica - inglese 
  • livello scolare: Primaria

Sommario:

Dalla collaborazione fra insegnanti, genitori, professionisti del settore educativo e game designer, genitori è stato creata la serie di app iTooch, giochi di apprendimento basati su un’interfaccia semplice e dinamica, che motiva i bambini ad imparare, con moduli diversi a seconda dell'età.

iTooch Elementary K-5 Bundle for 1st, 2nd, 3rd, 4th, 5th grade I Math, Language Arts (iOS) raccoglie in un insieme quelle che sono cinque app, fruibili anche separatamente,

 

[Banca dati] Frippols

Frippols” nuova risorsa (SOFTWARE) inserita il 03/01/2017 - Attività rivolte ad esercitare capacità di memoria e di attenzione

  • area disciplinare: Abilità di base 
  • livello scolare: Scuola dell'Infanzia, Primaria

Sommario:

Questo programma vuole stimolare la memoria e l'attenzione dell'utente. Tale obiettivo è perseguito tramite otto attività inserite in contesti diversi ma sempre ludici o divertenti:

  • riconoscere la melodia di un suonatore di campane  
  • individuare un oggetto che compare per breve tempo sullo schermo
  • individuare un insieme di frutti che appaiono per pochi secondi su un piatto di portata
  • ricostruire il puzzle di uno gnomo
  • ricordare il contenuto di una cassaforte dopo averne osservato l'interno
  • ricordare sequenza e numero di pecore apparse in sogno
  • individuare le diverse caselle postali in cui sono state imbucate un certo numero di lettere
  • ridipingere una figura colorata dopo che essa è apparsa per pochi istanti sullo schermo.

Ogni esercizio prevede quattro livelli difficoltà, che influiscono anche sul tempo di permanenza delle immagini su schermo.

Gli elenchi di parole utilizzati in alcuni esercizi possono essere cambiati con l'uso di un word processor esterno.