Logo ESSEDIQUADRO

Il servizio per la documentazione e l'orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l'apprendimento.
Realizzato dall'Istituto Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con MIUR e INDIRE.

Analisi di settore

Flavio Battini

La presenza, sempre più rilevante, del Pc nelle normali attività scolastiche impone la necessità di operare interventi didattici specifici che aiutino tutti gli allievi ad impossessarsi di questa tecnologia. Da ciò non deriva la necessità di far nascere una disciplina specifica, ma di inserire nelle proprie attività curricolari la possibilità di fornire semplici nozioni o informazioni di base sull’uso ed eventualmente sull’organizzazione del Pc. Pur esistendo specifici software che introducono il ragazzo nel campo dell’informatica, offrendogli tutta una serie di informazioni semplici sull’hardware e sul sistema operativo Windows, spesso è preferibile introdurre queste conoscenze durante l’uso del computer, mentre si svolgono attività diverse quali l’uso di una interfaccia particolare o la costruzione di un ipertesto. Molti insegnanti ad esempio propongono ai ragazzi come approfondimento alle lezioni frontali o come attività interdisciplinari la realizzazione di ipertesti, ciò implica la conoscenza di diverse applicazioni specifiche (su questo tema è disponibile un approfondimento in questo sito: A proposito di software per ... la produzione di materiali didattici multimediali) , è evidente la necessità che i ragazzi sappiano gestire, anche se a livello minimo, un archivio o quel tanto del sistema operativo che consenta loro di utilizzare le applicazioni necessarie al lavoro richiesto. Queste attività possono fornire lo stimolo per acquisire conoscenze del sistema operativo o concetti semplici sulla struttura delle reti informatiche.

Scarica l'approfondimento