Logo ESSEDIQUADRO

Il servizio per la documentazione e l'orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l'apprendimento.
Realizzato dall'Istituto Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con MIUR e INDIRE.

Analisi di settore

Alessandro Rivella

Il termine "valutazione oggettiva degli apprendimenti" è notoriamente molto controverso e si presta a diverse definizioni (tra le tante, a titolo esemplificativo, si può vedere l'articolo VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI di Luisa Benigni). Per ragioini di semplicità e di chiarezza, all'interno del presente contesto ci limitiamo ad assumere un'interpretazione molto ristretta del termine "oggettivo", basata sulla constatazione che la costruzione di un test automatizzato consente a più persone di accordarsi sugli obiettivi didattici che si vogliono verificare con ogni singola domanda. Quindi, in qualche modo, la costruzione di un test automatizzato favorisce la produzione di test "oggettivi", intesi come test fruibili tramite l'uso di un programma software. Gli ambienti software per la produzione di test, nati e sviluppati nel mondo anglosassone, hanno una storia ormai pluridecennale. Nel nostro paese, invece, solo da alcuni anni hanno cominciato a diffondersi, proponendosi sotto varie vesti, qui distinte in quattro sezioni: - Prodotti specifici per la produzione di test - Sistemi autore che integrano ambienti per la produzione di test - Software didattici che integrano ambienti per la valutazione - Risorse di rete per la valutazione

Programmi utilizzati presenti in Essediquadro:

Scarica l'approfondimento