Weekly outline

  • Descrizione

    Corso online gratuito sviluppato nell’ambito del progetto TRIS (Tecnologie di Rete e Inclusione Socio-educativa) per imparare ad attivare, gestire e far didattica in una classe ibrida inclusiva in grado di far partecipare alle lezioni d’aula studenti impossibilitati alla normale frequenza scolastica. Attraverso interviste, storie, materiali multimedia e video interattivi, il fruitore dell’I-MOOC (Interactive Massive Open Online Course) può esplorare in modo libero tutte le componenti che fanno parte del modello TRIS, personalizzando la propria modalità di navigazione dei contenuti. I contenuti del corso vengono presentati in modalità ipermediale attraverso l’intreccio di video, animazioni, testi e immagini.

    Il corso può essere seguito secondo due modalità:

    Accesso Libero
    Consente a chiunque (personale della scuola e non) di accedere liberamente a tutti i materiali di studio dell’I-MOOC (Hypervideo e testo di approfondimento), senza rilasciare crediti formativi.

    Accesso con Rilascio Crediti
    Prevede attività nell'Aula Virtuale di consolidamento degli apprendimenti e di verifica delle conoscenze acquisite.
    L’accesso con rilascio crediti è riservato a insegnanti e dirigenti scolastici e, una volta completato, dà diritto al riconoscimento di 1 Unità Formativa (pari a 25 ore di formazione) per l’assolvimento della formazione in servizio.

    Per maggiori dettagli si veda il patto formativo e la guida didattica

    Il corso è sempre attivo a partire da ottobre 2019.

    Accedi all'I-MOOC sul modello TRIS di classe ibrida inclusiva

  • Obiettivi

    Obiettivo del corso è quello di favorire la diffusione di conoscenze e competenze sul modello TRIS, ossia una modalità operativa per coinvolgere a distanza nelle lezioni d’aula studenti che, per gravi problemi di salute, non possono recarsi a scuola. Questo attraverso la realizzazione delle cosiddette classi ibride, ossia ambienti didattici prodotti dalla fusione dello spazio d’aula con quello vissuto al momento dallo studente in difficoltà (il proprio domicilio o la casa di cura), favorendo la partecipazione attiva e collaborativa di quest’ultimo alle lezioni insieme ai propri compagni di classe.

  • Obiettivi specifici e annessi contenuti formativi

    Conoscere l’articolazione complessiva del Modello TRIS, la sua modulazione nel tempo e le condizioni generali per la sua applicabilità

    • La caratteristica eco-sistemica del modello
    • Il problema che intende affrontare e la soluzione che propone
    • La modulazione nel tempo del modello in ragione dell’importanza delle assenze indotte dalla patologia (assenze lunghe, periodiche, permanenti)
    • L’applicazione per fasi del modello e obiettivi di ciascuna fase
    • Tipologia di disagio a cui è applicabile il modello

    Approfondire i diversi aspetti che caratterizzano il contesto in cui è calato il modello e le sue dinamiche attraverso la testimonianza di studenti, docenti, dirigenti, genitori ed esperti

    • Lo status dello studente e gli effetti della patologia
    • La didattica inclusiva per lo studente che frequenta a distanza
    • Le risorse sul territorio
    • Il rapporto con la famiglia
    • I compagni di classe
    • Lo studente che segue da casa
    • Il ruolo dei Dirigenti Scolastici
    • Il punto di vista dei docenti
    • Gli aspetti relazionali e psico-sociali

    Comprendere le peculiarità di una classe ibrida, gli assi portanti su cui poggia e come farla diventare un ambiente di apprendimento socio-inclusivo

    • La classe ibrida come scenario per una didattica attiva e partecipativa in grado di coinvolgere studenti non presenti fisicamente in aula
    • Gli aspetti tecnologici
    • Gli aspetti metodologico-didattici
    • Gli aspetti organizzativo-gestionali
  • Mappatura delle competenze dell’iniziativa formativa

    Organizzare, gestire e far didattica in una classe ibrida inclusiva in cui sia presente un alunno impossibilitato a frequentare la scuola in modo regolare.

  • Destinatari

    Chiunque sia interessato (personale della scuola e non) può liberamente consultare i materiali di corredo al corso (video e testo di riferimento).  

    Gli insegnanti di ogni ordine e grado, i dirigenti scolastici possono svolgere le attività previste nell'ambito del corso che danno diritto al riconoscimento di 1 Unità Formativa (pari a 25 ore di formazione).

  • Tipologie verifiche finali (per rilascio crediti)

    Elaborato valutato da esperti CNR-ITD sulla didattica inclusiva

  • Direttore responsabile

    Ing. Guglielmo Trentin

    e-mail: guglielmo.trentin@cnr.it

  • Frequenza necessaria (per rilascio crediti)

    25 ore (non essendoci una limitazione temporale per l’accesso alle attività del corso, il partecipante potrà svolgere quanto previsto dal programma formativo nei tempi e nei modi più confacenti alle proprie esigenze personali).

    Per maggiori dettagli si veda il patto formativo e la guida didattica

  • Modalità di erogazione

    E-learning

    URL: 1